Venerdì, 11 Dicembre 2015 16:39

Presentata a Venezia la nuova manifestazione Yachting in Venice 21 - 25 aprile 2016 In evidenza

Presentata a Venezia a Ca’ Farsetti storica sede del Comune di Venezia la nuova manifestazione Yachting in Venice. L’iniziativa nasce dalla inedita collaborazione tra Expo Venice e I Saloni Nautici, società controllata da UCINA Confindustria Nautica. Tutta la Città sarà animata da un salone diffuso, con un percorso che da Pala EXPO Venice arriverà all’Arsenale.

Lo yachting arriva a Venezia, città unica al mondo per scenario e rapporto con il mare: il suo Arsenale nei secoli scorsi è stata una autentica industria del mare, in grado di costruire con criteri unici la flotta che le assicurava il dominio militare e commerciale su tutto il mondo. Quello stesso Arsenale sarà con il nuovissimo Pala Expo Venice realizzato secondo i più moderni criteri espositivi, la punta di diamante di Yachting in Venice, in programma dal 21 al 25 aprile 2016.

“Abbiamo grandi ambizioni – dichiara Carla Demaria Presidente di Ucina Confindustria Nautica – e sono quelle di portare tutta la nautica a Venezia, città unica di cui vogliamo sfruttare quelli che possono sembrare difetti trasformandoli in opportunità. Se Genova è unica per le strutture che possono essere utilizzate per un Salone Nautico, Venezia lo è per glamour, arte, cultura e accoglienza. Il pubblico ha bisogno di suggestioni ed emozioni per consolidare la sua passione, qui le troverà”.

Il nuovo Salone sarà articolato in più sedi espositive, il padiglione disegnato da Michele de Lucchi per Expo Venice, una sede di grande prestigio che ha già ospitato una mostra connessa a EXPO 2015 sarà la porta di ingresso per chi arriva da terra e da li verranno attivate le connessioni via laguna con tutte le altre sedi. Accanto al padiglione, nel canale Brentella, prenderà vita il WaterPark dedicato alla Piccola Nautica con la possibilità di provare le imbarcazioni ed entrare in contatto diretto con loro. Le grandi barche saranno ormeggiate alle banchine dell’Arsenale con una parte espositiva a terra nelle grandi Tese. Altri punti su cui si lavorerà sono la Darsena Sant’Elena, la banchina Adriatica di Venice Yacht Pier, le isole della Certosa con il Marina Vento di Venezia e quella di San Giorgio presso la Fondazione Cini e la Compagnia della Vela.

Inoltre è stato raggiunto un accordo di collaborazione con la Facoltà di Architettura IUAV per mettere a punto un percorso pedonale urbano, ulteriore occasione per raccontare la nautica. Il programma prevede anche una intensa attività dedicata ai convegni e alla cultura con il tradizionale SATEC organizzato da UCINA e l’apertura del Venice Yacht Design Forum, grande incontro con i migliori designer del mondo dal titolo The Future of Boating.
“Arriviamo a Venezia con grande entusiasmo – ha dichiarato il Presidente de I Saloni Nautici Anton Francesco Albertoni – grati a Expo Venice per aver sollecitato questo accordo che ci dà modo di scrivere una pagina nuova nel mondo dei grandi Saloni Nautici mondiali. Ci vorrà tempo, come in tutte le cose, ma la nostra intenzione è quella di portare l’evento di Venezia a livello di leadership mondiale. In Germania e verso est abbiamo un mercato importante, che è abituato a dialogare con questa meravigliosa città. Per i cantieri e le aziende sarà la risposta a quelle opportunità di business che cercano da tempo per ampliare il loro bacino di interesse”.

Cesare De Michelis, Presidente di Expo Venice S.p.a. ha dichiarato: "Nel dopo Expo per il padiglione veneziano che sorge a fianco del parco scientifico e tecnologico Vega ha inizio la seconda vita nel solco di una tradizione ormai solida, infatti nel prossimo mese di aprile si svolgerà un nuovo salone nautico, con la quale si avvia un'importante collaborazione con Ucina e I Saloni Nautici che organizza il Salone genovese. Il nuovo evento prevede, partendo dal padiglione, un ricco itinerario attraverso la città storica e la sua laguna che toccherà i principali approdi coinvolgendo tutte le modalità della navigazione".

________________________________________________

UCINA Confindustria Nautica è una associazione no profit che rappresenta gli interessi delle imprese che lavorano nell’ambito della nautica da diporto. UCINA lavora per lo sviluppo del settore, promuovendo la cultura del mare e il turismo nautico in Italia. L’industria nautica italiana, che nel 2014 ha registrato un turnover di 2.5 miliardi di euro, è una eccellenza riconosciuta in tutto il mondo, la quinta per export dall’Italia, e considerando l’indotto impiega circa 180 mila addetti. UCINA interagisce a livello istituzionale, politico e governativo. In campo internazionale è parte attiva di ICOMIA ed EBI (associazioni che operano in campo mondiale ed europeo). Il Presidente di UCINA è Carla Demaria.

I SALONI NAUTICI è la società controllata da UCINA Confindustria Nautica creata nel 2014 per organizzare i Saloni Nautici, a iniziare da quello di Genova, che è stato rivisto completamente rispetto al passato nella formula diventando non solo il consueto e grande momento espositivo dell’industria nautica italiana ma anche sea-experience. Nel 2015 il Salone Nautico, giunto alla sua 55esima edizione, si è confermato il più importante del Mediterraneo, superando la soglia dei 115 mila visitatori con 1000 imbarcazioni esposte e 760 espositori. Nel programma 2016 della società oltre alla nuova iniziativa di Venezia sono in calendario a Genova il Salone dell’usato dall’1 al 10 aprile e il Salone Nautico dal 20 al 25 settembre. Il Presidente de I Saloni Nautici è Anton Francesco Albertoni.

Expo Venice S.p.a. è la società fieristica di Venezia. Istituita nel 2006, ha come obiettivo promuovere la vocazione storica della città lagunare quale luogo di scambio culturale e commerciale, vetrina internazionale di prodotti e servizi. Expo Venice S.p.a. è composta da capitali privati con alcune significative partecipazioni di soggetti pubblici. Sviluppa sinergie con enti, società, associazioni che hanno maturato conoscenza in specifici comparti commerciali e relazioni con i principali player fieristici della Regione del Veneto (gli enti fieristici di Vicenza e Verona, che rientrano nella compagine sociale) e crede nella realizzazione di un sistema fieristico integrato regionale nei confronti del quale si propone come vetrina – laboratorio su Venezia.

Dal maggio 2015 Expo Venice trova "casa" nel nuovissimo Pala ExpoVenice, un padiglione di 10mila m2 progettato da Michele De Lucchi, una novità che segna un cambiamento nella propria modalità di organizzazione di eventi. Expo Venice ha maturato negli anni esperienza nell'organizzazione di eventi nautici organizzando diverse manifestazioni: Salone Nautico di Venezia (14 edizioni); Mare Maggio (esposizione-evento dedicato alla storia della marineria, tenutasi in arsenale per 4 edizioni); Pianeta Acqua, expo and conference dedicata al legame tra acqua e ambiente; Darsene in Blu, evento in collaborazione con Chioggia Yacht Group; Slow Lagoon, mostra mercato della barca usata, diffusa su più porti turistici di Chioggia. All'attivo anche due raduni di imbarcazioni a vele d'epoca e raduni dedicati ai battelli gonfiabili.

Scarica la foto dei relatori. Da sinistra: Anton Francesco Albertoni presidente I Saloni Nautici spa, Carla Demaria presidente Ucina, Luigi Brugnaro Sindaco della Citta' di Venezia, Cesare De Michelis presidente Expo Venice spa, Giuseppe Mattiazzo AD Expo Venice spa

Contatti:

Ufficio stampa Expo Venice S.p.a.
Fabrizio Conte (responsabile) c. 331 989.0556
Mauro Poletto c. 340 581.3286 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ufficio Stampa UCINA - I Saloni Nautici
Antonio Vettese 3357366723
Laura Colombo 0105769812 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.