Venerdì, 28 Novembre 2014 15:28

Piero Formenti, Vice Presidente EBI, alla Maritime Spatial Planning conference della Commissione Europea

Il 27 novembre scorso, a Venezia, Piero Formenti nella veste di Vice Presidente di EBI (European Boating Industry) ha presentato le istanze dell’industria nautica europea alla Maritime Spatial Planning conference, dedicata al turismo costiero e marittimo.

La conferenza della Commissione Europea ha riunito esperti, industrie e organizzazioni non governative in materia di pianificazione territoriale in mare, nonché rappresentanti dell'industria nautica e crocieristica, dell’energia eolica offshore, delle aree marine protette per uno scambio di opinioni sulla coesistenza di turismo e di altri settori marittimi nel contesto di un crescente utilizzo di spazio marino.

Formenti ha aperto la sessione del mattino sulla "concorrenza di gestione e convivenza". Dopo aver descritto l'industria nautica in Europa, le sue figure chiave e come il turismo nautico si riferisca al settore turistico più ampio, ha dato esempi concreti di possibili sfide per lo spazio marino, come ad esempio lo sviluppo di parchi eolici off-shore, l'acquacoltura, le aree marine protette e, più in generale, l'accesso all'acqua da terra. Ha concluso dicendo che "la maggior parte di queste sfide possono essere raggiunte se vi è una migliore comunicazione e un processo trasparente che coinvolga tutte le parti. E’ essenziale che i legislatori conoscano meglio i vari settori, e ciò può essere raggiunto solo attraverso il coinvolgimento attivo delle parti interessate e con l'obiettivo di un dialogo costruttivo per raggiungere soluzioni che siano sostenibili sia economicamente che dal punto di vista ambientale”.

Durante uno scambio privato con Karmenu Vella, Commissario Europeo per l’Ambiente, gli Affari Marittimi e la Pesca, Formenti ha anche sottolineato il potenziale occupazionale del settore della nautica in Europa e la necessità di un maggiore coordinamento normativo tra gli Stati membri nel settore del turismo nautico.

ENGLISH

European Boating Industry meets Maritime Affairs Commissioner 

On 27 November 2014, Piero Formenti, Vice-President of European Boating Industry, met up with Mr Karmenu Vella, the recently appointed European Commissioner for Environment, Maritime Affairs and Fisheries. Both were invited to speak at the 4th EU Maritime Spatial Planning conference taking place in Venice (Italy). 

The 2014 edition of the conference, organised by the European Commission, is dedicated to coastal and maritime tourism. This sector is currently employing 3.2 million people in Europe and representing over one third of the EU's maritime economy. The event gathered experts, industries and NGOs in charge of spatial planning at sea, as well as representatives of the boating and cruise industry, offshore wind energy, marine protected areas to exchange views on the coexistence of tourism and other maritime sectors in the context of increasing use of marine space. 

Mr Formenti opened the morning session on "Managing competition and coexistence". After describing the boating industry in Europe, its key figures and how the nautical tourism relates to the wider tourism sector, he gave concrete examples of possible challenges for marine space, such as the development of offshore wind farms, aquaculture, marine protected areas, and more generally the access to water from land. He concluded by saying that "most of these challenges can be solved if there is a better communication and a transparent process to involve all parties. It is essential that regulators know and understand various sectors better, and this can only be achieved through the active involvement of interested parties and with the objective of a constructive dialogue to reach solutions that are sustainable economically and environmentally." During a private exchange with Commissioner Vella, Mr Formenti also highlighted the employment potential of the boating sector in Europe and the need for more regulatory coordination among Member States in the field of nautical tourism. 

 

Files:
Nota stampa UCINA_Piero Formenti alla EU Maritime Spatial Planning Conference