Giovedì, 23 Ottobre 2014 15:28

ELB-end life boat di UCINA-Confindustria Nautica: lo stato dell'arte ad ECOMONDO

Il trattamento dei rifiuti complessi, a fine vita, è una problematica che può tradursi in seria opportunità, ambientale, economica, sociale.
Ne è da tempo convinta UCINA Confindustria Nautica che in forza di una specifica convenzione con il CNR, in essere dal 2009, dell'appoggio di Fondazione Sviluppo Sostenibile, di cui è "socio fondatore", ha sviluppato l'ambizioso progetto.

Esso, sulla base dei suddetti presupposti, si propone, quale progetto sistemico, alla soluzione di questa tematica presentando, altresì, ipotesi tecnologiche per l'incremento dell'utilizzo di MPS ricavata, ad esempio, dal riciclo del FRP rinveniente da scarti di lavorazione e dal disassemblaggio delle unità nautiche e degli imballaggi in 'EPS.
Se ne parlerà a ECOMONDO, Venerdì 7 novembre 2014 ore 9.30-13.00, Rimini Fiera, Sala Diotallevi 2 Hall Sud, durante il convegno organizzato da CTS Ecomondo e ENEA:
"Industria del riciclo: Tecnologie e approcci per il recupero di raw materials da prodotti complessi a fine vita".